Altro


“Con gli occhi aperti” il nuovo libro di Alessandra Cotoloni, biografia romanzata di Federigo Tozzi, sarà presentato a Siena, all’Accademia dei Fisiocritici

 

 

“Con gli occhi aperti”

il nuovo libro di Alessandra Cotoloni, biografia romanzata di Federigo Tozzi,

sarà presentato a Siena, all’Accademia dei Fisiocritici

il 30 giugno 2020 alle ore 18:00

 

 

 

Cosa direbbe di se stesso oggi Federigo Tozzi? Come ci racconterebbe le sue pulsioni emotive, il complesso rapporto con il padre e la sua creatività? A queste domande ha cercato di rispondere Alessandra Cotoloni nel libro “Con gli occhi aperti”, titolo che allude volutamente a quello di uno dei romanzi più celebri dello scrittore senese. Il volume, appena pubblicato da Betti Editrice, sarà presentato il 30 giugno alle 18 nell’aula magna dell’Accademia dei Fisiocritici come omaggio al grande concittadino nel centenario della sua morte. Si tratta della prima iniziativa pubblica che l’Accademia senese organizza dopo la riapertura e avverrà nel pieno rispetto delle norme di distanziamento antiCovid-19: sedie distanziate, mascherina e percorso obbligato.

A presentare la pubblicazione sarà Sarita Massai, insegnante e scrittrice, affiancata dall’attore Francesco Burroni che leggerà alcuni brani del libro alla presenza dell’autrice e dell’editore. Nell’occasione sarà esposto il dipinto “Paesaggio e fiori” del pittore senese Fabio Mazzieri da cui è tratta la copertina del libro. Vestendo i panni di Federigo, con evidente allusione la Cotoloni ne traccia una biografia romanzata con una minuziosa indagine introspettiva che coglie gli aspetti più intimi della vita di Tozzi, uomo e artista, fra i più importanti narratori italiani del primo Novecento.

La locandina con il programma si trova all'indirizzo: https://www.fisiocritici.it/images/pdf/Eventi/2020/2020_Loc._presentazione_libro_A._Cotoloni_def.pdf

 

Alessandra Cotoloni vive e lavora a Siena, dove svolge la professione di architetto presso l’Amministrazione Comunale. Alla passione per la scrittura, in particolar modo per la narrativa, da qualche anno ha unito anche quella per la poesia. È attualmente vicepresidentessa dell’associazione culturale Gruppo Scrittori Senesi con la quale ha partecipato a diversi eventi e concorsi risultando in più occasioni vincitrice o segnalata. È tra gli ideatori del progetto “Le regioni del libro”. Ha pubblicato L’anima sgualcita (2015), Doppio petto blu (2015), Femmina terra (2017), Con le ali spiegate (2017), Il diario di Pietra (2018), presentato al Premio Strega 2019, e Saltarello (2019).